Opera multidisciplinare dell'artista newyorkese Rachel Lee Hovnanian esplora nozioni contemporanee di narcisismo, ossessione di bellezza e intimità e la dipendenza alienante della società dai moderni progressi tecnologici e dai media. Le sue ambiziose mostre (Plastic Perfect e Mud Pie) e le installazioni ("Instant Gratification", "Café" e "Dinner For Two") costringono gli spettatori a confrontarsi con la loro dipendenza da smartphone, tablet e computer e l'impatto che ha sul loro relazioni personali e percezione della realtà. I suoi lavori precedenti trattano idee stereotipate di bellezza (Power & Burden of Beauty) e le norme culturali che le sostengono (Preservation of the Narcissus), così come gli affetti emotivi, psicologici e sociali su coloro che perseguono la perfezione della superficie. Che si tratti di una scultura, di una fotografia, di un video o di un'enorme attivazione, le mostre di Hovnanian richiedono il tipo di partecipazione che trova gli spettatori che completano e diventano il lavoro.

Instagram Segui Rachel Lee Hovnanian su Instagram.
Rachel_Lee_Hovnanian.jpg